Gestione e organigramma

Le Aree Marine Protette in Italia sono parte integrante del Sistema Nazionale delle Aree Protette, gestite in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM).
Nel corso degli ultimi sei anni il settore delle aree protette marine è quello che probabilmente ha fatto registrare i progressi più significativi, passando dalle sette A.M.P. istituite nel settembre 1997 alle 30 attuali.
La gestione dell’A.M.P. Punta Campanella è affidata al Consorzio di Gestione dei sei Comuni facenti parte del Parco (Massa Lubrense, Piano, Positano, Sant’Agnello, Sorrento, Vico Equense).
Organi del Consorzio sono: l’Assemblea dei Sindaci, il Consiglio di Amministrazione, il Presidente del C.d.A, il Collegio dei Revisori.
Organo Tecnico del Consorzio di Gestione è il Direttore, nominato dal Consiglio di amministrazione, cui si affida il compito di pianificazione.

L’Assemblea dei Sindaci

L’Assemblea dei Sindaci è composta dai rappresentanti degli Enti associati, nelle persone dei Sindaci o loro delegati, ciascuno con personalità pari alla quota di partecipazione sottoscritta.
L’Assemblea è titolare della funzione d’indirizzo generale dell’attività dell’Ente e ad essa spetta, pertanto, deliberare i seguenti atti fondamentali: elezione del Consiglio d’Amministrazione, nomina del Collegio dei Revisori, approvazione del Bilancio di previsione e del Bilancio consuntivo, elaborazione di proposte di modifica della zonizzazione dell’Area Protetta, aggiornamento del programma annuale degli interventi, approvazione del rapporto annuale redatto dal Responsabile della Riserva.
Di seguito l’elenco completo dei rappresentanti dell’Assemblea dei Sindaci:

Geom. Lorenzo Balduccelli
Sindaco del Comune di Massa Lubrense

Avv. Giuseppe Cuomo
Sindaco del Comune di Sorrento

Dott. Piergiorgio Sagristani
Sindaco del Comune di Sant’Agnello

Dott. Vincenzo Iaccarino
Sindaco del Comune di Piano di Sorrento

Dott. Andrea Buonocore
Sindaco del Comune di Vico Equense

Dott. Michele De Lucia
Sindaco del Comune di Positano

Il Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione è composto da sei membri, uno per ciascun Comune partecipante. Il ruolo di Presidente del Consiglio d’Amministrazione, avente funzioni di Amministratore Delegato, spetta al Consigliere rappresentante il Comune di Massa Lubrense.
Il Consiglio provvede all’ordinaria amministrazione del Consorzio, dando esecuzione alle delibere dell’Assemblea dei Sindaci, predisponendo gli atti la cui valutazione è di competenza dell’Assemblea, promuovendo presso le autorità competenti i provvedimenti che si rendano necessari per il perseguimento dei fini dell’Area Marina Protetta, deliberando il conferimento d’incarichi professionali di consulenza ed assistenza che si rendano necessari, provvedendo alle spese ed agli acquisti necessari all’ordinario funzionamento dell’Ente.
Di seguito l’elenco completo dei componenti del Consiglio d’Amministrazione:

Presidente Dott. Michele Giustiniani
Rapp.te del Comune di Massa Lubrense

Natale Attardi
Rapp.te del Comune di Sorrento

Dott. Giovanni Gargiulo
Rapp.te del Comune di Sant’Agnello

Prof. Giancarlo Spezie
Rapp.te del Comune di Piano di Sorrento

Antonio Di Martino
Rapp.te del Comune di Vico Equense

Fortunata Russo
Rapp.te del Comune di Positano

Il Direttore

Il Consorzio è dotato di un Organo Tecnico presieduto dal Direttore, preposto alla pianificazione ed al controllo delle attività. Il Responsabile dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella è il Dott. Agr. Antonino Miccio.

Antonino Miccio (Direttore) è nato a Vico Equense nel 1962. Laureato in Agraria presso l’Università di Napoli, ha conseguito il Master di Specializzazione in Economia del Sistema Agro-Alimentare presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore SMEA.
Abilitato alla professione di Agronomo già nel 1990, ha esercitato la libera professione, è stato divulgatore agricolo polivalente e responsabile di numerosi progetti nell’ambito della difesa ambientale.
Proveniente dalla Giunta regionale della Campania STAPA CePICA di Napoli, la passione per il suo territorio nonché per tutte le materie ambientali ed ecologiche in generale, l’ha spinto ad accettare l’incarico di Direttore dell’Area Marina Protetta Punta Campanella, mettendo a disposizione del gruppo di lavoro e della collettività la propria professionalità e competenza.