Actinia sp.

Classificazione

Phylum Cnidaria

Subphylum

Classe Anthozoa

Sottoclasse Hexacorallia

Ordine Actiniaria

Sottordine Actiniaria

Famiglia

Genere Actinia

Specie Actinia sp.

Actinia sp.

Phylum

I Cnidari, o celenterati, sono caratterizzati da simmetria raggiata o biradiale; l’individuo è un polipo cilindrico sessile, vivente spesso in colonie, oppure una medusa liberamente natante; sono provvisti di cnidocisti (o nematocisti) urticanti ed hanno, come unica cavità interna, quella gastrovascolare.
Possiedono tentacoli molli intorno alla bocca e non hanno ano, capo e altri apparati o sistemi organici interni. Il sistema nervoso è diffuso. La riproduzione è tipicamente asessuale nei polipi e sessuale nelle meduse. Dioici o monoici, sono tutti acquatici, prevalentemente marini.
Il Phylum è presente dal Cambriano ai giorni nostri, con oltre 10.000 specie.

Classe

Gli Antozoi (coralli, attinie, madrepore, ecc.) sono tutti polipi fissi al substrato, caratterizzati da disco orale piatto e tentacoli cavi, bocca che si apre nello stomodeo (imbuto esofageo o faringe) e quindi nella cavità gastrovascolare, tipicamente divisa in setti; con o senza scheletro.
Sono tutti marini, solitari o coloniali; la classe conta 6100 specie.

Sottoclasse

Esacoralli, tentacoli da pochi a molti, mai 8, semplici e mai pinnati; sifonoglifi 2, 1 o nessuno. Lo scheletro, quando presente, non è di spicole.

Ordine

Gli Attiniari sono attinie o anemoni di mare o rose di mare. Non hanno scheletro, il polipo è di una certa grandezza, colonnare, con parete muscolare e un disco pedale; stomodeo tipicamente con sifonoglifi, setti pari (spesso in multipli di 6). Vivono sulle rocce, sulla sabbia o sugli invertebrati, sedentari ma non fissi, sostanzialmente solitari, alcuni strettamente raggruppati. 1000 specie.

Sottordine

Actiniaria, filamenti con aree ciliate.

Genere

Actinia sp., sulle conchiglie abitate da paguri.

 

(testi a cura di Piter Cardone)

Vuoi partecipare ad un'escursione o ad un'immersione guidata?