Antedon sp./h1>

Classificazione

Phylum Echinodermata

Subphylum Crinozoa

Classe Crinoidea

Sottoclasse

Ordine Articulata

Sottordine

Famiglia

Genere Antedon

Specie Antedon sp./em>

Antedon sp.

Phylum

Gli Echinodermi sono caratterizzati da simmetria raggiata, corpo costituito tipicamente da 5 ambulacri (radii) provvisti di pedicelli ambulacrali e che si alternano con 5 interambulacri (interradii) intorno ad un asse oro-aborale; la metameria è assente; la parete del corpo presenta epidermide su piastre (o placche) mesodermiche calcaree che formano un endoscheletro flessibile o rigido a forma di scatola, da cui sporgono spine o basse protuberanze, assenti negli oloturoidei. Sono comunemente provvisti di minute pedicellarie funzionanti da organi di presa dell’alimento; il celoma è grande, suddiviso in periviscerale (splancnocele), sistema acqquifero (o sistema acquifero vascolare o sistema ambulacrale o idrocele) e sistema periemale. I sessi sono tipicamente separati, ma simili e le larve presentano simmetria bilaterale, liberamente natanti prima della metamorfosi. Gli Echinodermi sono tutti marini e sono presenti nella storia geologica dal Cambriano all’Olocene. A oggi sono circa 5500 le specie viventi.

Subphylum

Nei Crinozoi bocca e ano si aprono entrambi sulla superficie superiore (faccia orale); il corpo è racchiuso in uno scheletro conformato a coppa o a calice; tipicamente fissi al substrato mediante il peduncolo aborale o la faccia aborale.

Classe

Crinoidei, gigli di mare e comatule, con corpo costituito da un calice a simmetria pentamera, braccia ramificate, fissi al substrato mediante un peduncolo o liberi; bocca e ano si aprono sulla faccia orale o tetto (tegmen) del calice. Presenti dal Cambriano all’Olocene con circa 630 specie viventi e 5000 specie fossili.

Ordine

Articulata, con calice flessibile, pinnule e con bocca e ambulacri esposti. Presenti dal Triassico all’Olocene.

Genere

Antedon sp., comatule, mobili da adulti.

 

(testi a cura di Piter Cardone)

Vuoi partecipare ad un'escursione o ad un'immersione guidata?