Cliona celata

Classificazione

Phylum Porifera

Subphylum

Classe Demospongiae

Sottoclasse Monaxonida

Ordine Hadromerida (Astromonaxonellida)

Sottordine

Famiglia

Genere Cliona

Specie Cliona celata

Cliona celata

Phylum

I Poriferi possono avere forma piatta, a vaso tondeggiante o ramificata; la simmetria è quindi raggiata o assente, hanno colori vari e non hanno organi interni. Il corpo ha molti pori e alcune o tutte le cavità interne tappezzate da coanociti. Uno scheletro interno di sostegno costituito da spicole cristalline, fibre di spongina irregolari o sia delle une sia delle altre, raramente assenti sia le une che le altre; sessili e marini, solo due famiglie nelle acque dolci. Circa 10.000 specie viventi, presenti dal Precambriano all’Olocene.

Classe

Le Demospongie sono dette anche spugne cornee, con scheletro di spicole silicee, di spongina, delle une e delle altre o assente. Le spicole, quando presenti, non sono a 6 raggi ma in prevalenza monassoni o tetrassoni. Solo leuconoidi.

Sottoclasse

Monassonidi, cioè con spicole monassoni, di spongina in alcune. La forma del corpo è variabile e vivono in prevalenza nelle acque litorali fino ad una profondità di 45 metri, ma alcune arrivano fino a 5.5 km. Sono le più comuni tra tutte le spugne.

Ordine

Adromeridi o Adromerine, caratterizzate da spicole grandi (macrosclere) separate, in prevalenza in fasci radiali. Spongina assente.

Genere

Cliona, detta anche spugna perforatrice per il fatto di accrescersi sulla conchiglia dei molluschi e su altri substrati di carbonato di calcio, perforando la conchiglia e finendo per distruggerla insieme all’animale. Questa spugna è tristemente nota per causare ingenti danni alle colture di ostriche.

 

(testi a cura di Piter Cardone)

Vuoi partecipare ad un'escursione o ad un'immersione guidata?