Boe ai Galli, AMP Punta Campanella: “Serviranno per la sicurezza e per tutelare l’arcipelago delle Sirene”

7 luglio 2022

HOME

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Dopo il Fiordo di Crapolla, è la volta del piccolo e prezioso arcipelago de Li Galli, zona B dell’Area Marina Protetta Punta Campanella. Questa mattina, lo staff Nautico del Parco, ha cominciato a posizionare le boe intorno ad alcuni punti degli isolotti. In particolare, le boe sono state posizionate sotto la torre del Gallo Lungo, per proteggere uno specchio acqueo dall’ingresso dei natanti, e dinanzi ad uno stretto passaggio del gallo “Brigante” per evitare il transito dannoso e pericoloso per la sicurezza della navigazione.
Le boette rosse serviranno quindi a tutelare alcune zone dall’ingresso a motore e dall’ancoraggio vietato. Numerose imbarcazioni, infatti, affollano l’arcipelago nei mesi estivi. Una situazione pericolosa anche per la sicurezza della navigazione e degli eventuali bagnanti presenti in zona.

“Questo è un ulteriore segnale di protezione del mare e di sicurezza che abbiamo deciso di adottare, ne seguiranno altri – spiega il Presidente dell’AMP, Lucio Cacace- Un grazie al Comune di Positano, alla Capitaneria di Porto e ai proprietari del Gallo Lungo per la collaborazione. Tutelare Li Galli è molto importante, la zona è invasa da imbarcazioni che mettono a rischio l’ambiente, i fondali e anche la sicurezza.”

“Ringrazio il nostro staff nautico che è molto competente e opera sempre con grande professionalità – sottolinea Alberico Simioli, Direttore dell’AMP – Le boe sono una buona soluzione per ribadire l’importanza di rispettare le regole e i divieti del Parco, che hanno il solo scopo di preservare siti di straordinaria bellezza naturalistica”.

“Ritengo che sia una misura molto valida per la tutela e la salvaguardia dei fondali e di alcuni tratti dello specchio acqueo interno all’arcipelago dei Li Galli”, conclude Giuliana Apuzzo, Consigliere di Amministrazione del Parco Marino in quota Positano.

ULTIMI COMUNICATI

Motoscafo affondato ai Galli, Punta Campanella:”Subito la rimozione”

L’Area Marina Protetta ha già inviato una diffida all’armatore. Missive anche al Ministero della Transizione Ecologica e alla Regione. Contatti continui con la Capitaneria di Porto per le indagini. Ieri sopralluogo: “La situazione è sotto controllo ma si rischia fuoriuscita di gasolio”…

Tutti i comunicati

Restiamo in contatto!

8 + 8 =

Area Marina Protetta

Punta Campanella

 

Aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00. Il martedì e il giovedì anche il pomeriggio, dalle 15,00 alle 18,00

Via Roma, 31 - 80061, Massa Lubrense (NA)
Email: info@puntacampanella.org
PEC: amppuntacampanella@pec.it