“Osimhen”, la tartaruga gigante salvata a Salerno

2 febbraio 2023

HOME

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

È un maschio di 85kg e 80 cm di carapace, molto grande e per questo chiamato come l’attaccante del Napoli, Osimhen.

E’ stato recuperato a Salerno dal personale specializzato dell’AMP Punta Campanella, guidato da Domenico Sgambati.

L’esemplare di Caretta caretta era rimasto intrappolato in una rete da pesca al largo di Maiori in Costiera amalfitana. Sono stati gli stessi pescatori della famiglia De Mai a segnalare la tartaruga al Parco Marino di Punta Campanella. Pronto il recupero della Caretta caretta che ora si trova al Turtle Point di Portici della Stazione Zoologica Anton Dohrn per ricevere le cure necessarie.

“Nei mesi invernali le Caretta Caretta, per le basse temperature del mare, sono più fragili. Rischiano di annegare o di morire per traumi o embolia quando restano intrappolate in una rete da pesca. Fondamentale quindi la collaborazione dei pescatori che segnalano le tartarughe catturate accidentalmente”, il commento dell’AMP Punta Campanella.

Osimhen è stato fortunato, è stato salvato e recuperato in tempo. Ora sembra già in buone condizioni e non appena sarà del tutto guarito e pronto, sarà rimesso in mare.
“Le nostre azioni di tutela delle tartarughe e sensibilizzazione nei confronti dei pescatori proseguono con più vigore, grazie all’aiuto economico della Regione Campania e del consigliere Luigi Cirillo”, sottolinea Lucio Cacace, Presidente dell’AMP Punta Campanella.

ULTIMI COMUNICATI

Tutti i comunicati

Restiamo in contatto!

9 + 2 =

Area Marina Protetta

Punta Campanella

 

Aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00. Il martedì e il giovedì anche il pomeriggio, dalle 15,00 alle 18,00

Via Roma, 31 - 80061, Massa Lubrense (NA)
Email: info@puntacampanella.org
PEC: amppuntacampanella@pec.it